Bangkok: le 10 cose da fare e vedere

Bangkok è la capitale della Thailandia e anche la città più grande del Paese situata a ridosso del fiume Chao Phraya, nei pressi del Golfo della Thailandia.



Nell’ultimo decennio ha realizzato uno sviluppo industriale notevole ed è oggi una delle città economicamente più fruttuose del sud-est asiatico, ma soprattutto una delle destinazioni più gettonate del turismo mondiale. La città è molto particolare tanto da offrire al viaggiatore che vi arriva una miriade di svaghi anche molto diversi tra loro!

Booking.com Prenotazione Hotel al miglior Prezzo

1. Palazzo Reale e Wat Phra Kaew – Il Palazzo Reale è simbolo dell’intera Thailandia e luogo più visitato e importante della città. Il complesso architettonico è in pratica una città nella città all’interno della quale regna la pace più totale: è un po’ come entrare in una città fatata dove meravigliose pagode d’oro con i loro bagliori incendiano il cielo. Conoscerete così uno spettacolo di tetti arancioni, cortili fioriti, e porticati ricchi di intarsi e decorazioni, di templi rifiniti con bellissimi stucchi dorati e vetri multicolori. Maestose e nobili statue fanno poi da guardia alla zona in tutto il loro incanto. Un mondo di fiaba che trova la sua massima espressione nella Wat Phra Kaew, cioè la cappella reale presso cui è custodita la statua del Buddha di Smeraldo (monumento più venerato della Thailandia). Salite a bordo dei bus 44?, 47, 82, 123?, 201? e 503 per arrivare in un batter d’occhio!

2. Wat Pho – Il Wat Pho è uno dei templi più misteriosi e affascinanti di Bangkok. L’edificio è noto anche come “Tempio del Buddha Sdraiato”: in uno degli edifici interni è collocata una gigantesca statua lunga 46 metri e alta 15, caratterizzata da piedi completamente ricoperti di madreperla e sede di ben 108 raffigurazioni buddiste. Imperdibili da vedere sono sicuramente i Phrang, quattro pagode in marmo bianco caratterizzate da un chiaro stile khmer. Il Tempio si raggiunge a piedi dal pier Tha Thien.

3. Wat Arun – Dal Chao Praya si scorge il tempio più particolare di Bangkok, il Wat Arun, denominato anche il Tempio dell’Alba. Maestosissimo e un po’ inquietante, il tempio svetta verso il cielo con le sue innumerevoli guglie decorate in porcellana cinese. Il Tempio è ricco di scalinate che portano alle terrazze antiche poste su un livello superiore da cui, tra l’altro, si gode un paesaggio straordinariamente bello del fiume. Il luogo è raggiungibile a piedi, dopodiché ci penserà un traghetto a portarvi in direzione della sponda dove sorge il tempio.

4. Wat Benchamabophit – Tra i molti templi di Bangkok anche il Wat Benchamabophit è da visitare, detto anche il Tempio di Marmo, è stato costruito nel 1899 interamente in marmo di Carrara. La sua architettura è un mix di stili che tra influenza europea e tradizione religiosa thailandese custodiscono al meglio una sfarzosa statua di Buddha in oro. Dietro al tempio sono collocate una cinquantina di iconografie del Buddha in bronzo in vari stili. Gli autobus 72 e 503 arrivano comodamente in zona.

5. Khao San Road – Siete alla ricerca di divertimento, mondanità e spensieratezza? Allora è senza alcun dubbio questa la strada migliore da percorrere: che arriviate di giorno o che vi ci troviate in piena notte, la Khao San Road saprà sempre fornirvi occasioni di vera suggestività. Tra luci brulicanti, odori forti, una fitta presenza di persone, bancarelle letteralmente invase da qualsiasi genere di merce, ristoranti specializzati nella gastronomia locale e locali davvero cool, avrete la più totale certezza di respirare l’essenza dell’atmosfera thai. Arrivateci grazie agli autobus numeri 1, 25, 32, 91 e 508!

Logitravel Voli

6. Il Chatuchak Market – Chatuchak Market è uno dei più grandi mercati del mondo che si tiene nei fine settimana in un grande spazio al coperto. Si tratta di un mercato che ospita il numero incredibile di circa 15.000 bancarelle pronte ad esporre merci provenienti da tutta la Thailandia e per la gran parte di chiara provenienza artigianale. Il mercato è collegato con lo skytrain: arrivate alla stazione Mo Chit station e seguite l’uscita n. 1, o in alternativa prendete la metropolitana fino alla stazione Chatuchak Park.

7. La Fauna – Dal momento in cui ci si trova in una terra molto diversa dal solito, sarebbe un peccato non approfondire uno degli elementi di maggior forza di questo territorio: la fauna. Farete così la conoscenda dello Snake Farm, un centro di allevamento di serpenti che organizza visite guidate e spettacoli coi rettili. Ma anche e soprattutto del Siam Ocean World, il più grande acquario del sud-est asitatico presso cui potrete ammirare gli enormi squali che caratterizzano la zona oltre che tanti altri animali tipici.

8. Il Mercato Galleggiante – A circa 100 km da Bangkok prende vita il celebre mercato galleggiante di Damnoen Saduak, sito circondato da una fitta rete di canali d’acqua e naturalmente raggiungibile solo tramite le caratteristiche “long tail boat”. Salendo a bordo di queste deliziose barchette in legno avrete modo di ammirare i punti più nevralgici, magici e caratteristici di questo mercato tanto particolare! Ci si arriva abbastanza facilmente, infatti un servizio di autobus collega Bangkok con Damnoen Saduak ogni 40 minuti.

9. China Town – China Town è uno dei quartieri più caotici e incredibili di Bangkok, formato da un intreccio complicatissimo di vicoli che formano un labirinto, stracolmo di piccole sale da thè, botteghe, negozi e bancarelle dove viene venduto praticamente di tutto. Anche la via principale che è Sampaeng Lane, una lunga strada quasi interamente coperta e pedonale, presenta nelle sue vie laterali una miriade di negozi suddivisi per categoria di prodotti. Un via vai incessante di persone e carretti, in uno scenario d’epoca, tra suoni colori e profumi di un altro tempo.

10. La Cucina – Ristoranti disseminati lungo tutta la città danno modo di poter assaporare i migliori piatti della Cucina Thai. Tra i principali segnaliamo il Som Tum, insalata preparata con arachidi, gamberetti e papaia ma all’occorrenza arricchita di salse piccanti; il Padtai, piatto a base dei famosi noodle che hanno ormai preso il sopravvento anche in occidente; e per finire il Tom Yum Kung, zuppa ricca di gamberi dal sapore forte peraltro impreziosita con erbe e frutti di mare.

Protected by Copyscape DMCA Takedown Notice Violation Search

GUARDA LA NOSTRA GUIDA ESCLUSIVA TRIVAGO

Visualizza le Nostre Offerte Vacanze del Giorno

Optatravel.com Le Offerte Vacanze del Giorno